Come posso trovare una molla a gas di ricambio?

Prima di cercare un modello di ricambio è necessario conoscere la forza della “vecchia” molla a gas.

Di norma la molla a gas reca delle informazioni stampate (o un adesivo sull’alloggiamento), che contengono dati come ….N.
La “N” simboleggia i Newton, il numero indica il numero di Newton.

Ad esempio:
300 N = 300 Newton
0300 N = 300 Newton

Non appesa si sa quanta forza (quanti Newton) debba possedere la molla a gas è possibile procedere con il passo 1.

Passo 1. Nella “vecchia” molla a gas, misurare: (nota: in millimetri!)

  • lo spessore dell’asta (la parte sottile)
  • lo spessore dell’alloggiamento (la parte spessa)

Vendiamo i seguenti tipi di molle a gas:

TipoSpessore astaSpessore alloggiamento
4-12412
6-15615
8-19819
10-231023
14-281428

 

  • Scegliete da questa tabella una molla a gas di ricambio che corrisponda il più possibile allo spessore appena misurato dell’asta e dell’alloggiamento.

# Nota per la molla a gas di ricambio: “Tipo di molla a gas = .. – ..”

Può succedere che nella “vecchia” molla a gas a una o a entrambe le estremità possiate svitare il raccordo (occhio di articolazione, testa sferica, ecc.).
Se desiderate riutilizzarlo, dovete accertare che la misura della sua filettatura coincida con la misura della filettatura del tipo di molla a gas di ricambio.

Per la verifica:

  • Cliccate su “Configuratore” nel nostro sito web e scegliete il tipo di molla a gas di ricambio nella colonna centrale (per ora la lunghezza non è significativa).
  • Scegliete “Nessuna” nella colonna di sinistra e di destra.
  • Spostate il puntatore del mouse sulle molle a gas per visualizzare le informazioni sui pezzi filettati alle due estremità della molla a gas.

Nella colonna di sinistra e/o di destra potete selezionare i raccordi (occhi di articolazione, teste a forcella, teste sferiche, ecc.) che dovete acquistare.

  • Spostate il puntatore del mouse sul collegamento selezionato per ottenere la visualizzazione di un disegno quotato.
  • Verificate in questo modo se i raccordi possono essere inseriti nell’applicazione della molla a gas esistente.

Se l’utilizzo dei raccordi non rappresenta un problema è possibile procedere con il passo 2.

Passo 2. Misurare la lunghezza massima nella “vecchia” molla a gas.

Se, ad esempio, aprite completamente uno sportello, la molla a gas si estende per la sua lunghezza massima. Ora dobbiamo determinare la lunghezza massima (distanza misurata centro-centro):

  • Aprite completamente lo sportello e misurate la distanza dal centro di uno dei punti di fissaggio al centro dell’altro punto di fissaggio.

# Nota per la molla a gas di ricambio: “Lunghezza ‘max’ = …… mm.”

Passo 3. Misurare la lunghezza minima della “vecchia” molla a gas.

Se ora chiudiamo lo sportello, la molla a gas viene compressa fino a una determinata lunghezza. Non accade mai, tuttavia, che la molla a gas venga compressa completamente (fino alla fine della sua corsa). Rimane quasi sempre un (piccolo) tratto di corsa inutilizzato. Tenendo conto di questo fatto possiamo trovare una molla a gas adatta (tramite la misura della lunghezza) quale ricambio per la “vecchia” molla a gas. Pertanto, determinate la distanza centro-centro minima tra i punti di fissaggio della “vecchia” molla a gas ancora montata:

  • Chiudete lo sportello e misurate la distanza dal centro di uno dei punti di fissaggio al centro dell’altro punto di fissaggio della “vecchia” molla a gas.

Se questa misurazione non dovesse essere possibile, ad esempio perché il posto sotto o dietro lo sportello non è sufficiente per una misurazione, leggete qui come potete determinare la distanza minima centro-centro:

  • Aprite lo sportello o il boccaporto.
  • Legate saldamente attorno all’asta (la parte sottile della molla a gas) uno spago sottile.
  • Spostate lo spago fino all’alloggiamento (la parte spessa della molla a gas).
  • Chiudete lo sportello o il boccaporto, in modo che la molla a gas presenti la sua lunghezza minima.
  • Aprite completamente lo sportello o il boccaporto e misurate la distanza tra lo spago spostato e l’alloggiamento.
  • Sottraete questa distanza dalla “Lunghezza ‘max'” misurata in precedenza.

# Nota per la molla a gas di ricambio: “Lunghezza ‘rientrata’ = …… mm.”

La molla a gas di ricambio completamente rientrata (distanza centro-centro misurata tra i raccordi) deve essere leggermente più corta rispetto al valore determinato “Lunghezza ‘rientrata’”.

Passo 4. Scelta della corsa più adatta del tipo di molla a gas di ricambio:

  • Cliccate su “Configuratore” nel nostro sito web e scegliete il tipo di molla a gas di ricambio nella colonna centrale (la lunghezza non è ancora significativa).

Se utilizzate un raccordo preesistente a una o a entrambe le estremità, passate al punto 5.

  • Selezionate i nuovi raccordi da usare nella colonna di destra e di sinistra (viene visualizzata la distanza massima centro-centro tra i due raccordi).
  • Con il puntatore del mouse, comprimente completamente la molla a gas per poter leggere la distanza minima centro-centro possibile.
  • Selezionate dalla colonna centrale una corsa relativa a uno dei tipi di molla a gas di ricambio che si avvicini il più possibile al valore “Lunghezza ‘rientrata’” (iniziando dal basso).

Confrontate ora la distanza massima centro-centro con la “Lunghezza ‘max'” misurata precedentemente e valutate la conseguenza di un’eventuale differenza di lunghezza (lo sportello può essere aperto un po’ di più o un po’ di meno).

Se questa sembra essere accettabile, avete trovato la vostra molla a gas di ricambio!

Passo 5. Ecco come scegliere la corsa più adatta del tipo di molla a gas di ricambio se a una o a entrambe le estremità utilizzate un pezzo di raccordo preesistente:

Scegliete “Nessuno” nella colonna di sinistra e di destra (viene rappresentato il divario massimo tra le filettature). Convertite la “Lunghezza ‘rientrata’” utilizzando le misure dei raccordi nella distanza minima tra le filettature.

  • Con il puntatore del mouse, comprimente completamente la molla a gas per poter leggere il divario minimo possibile tra le filettature.
  • Selezionate dalla colonna centrale una corsa relativa a uno dei tipi di molla a gas di ricambio, in modo da avvicinarvi il più possibile alla distanza minima possibile tra le filettature (iniziando dal basso).

Utilizzando le misure dei raccordi, calcolate la distanza massima centro-centro e confrontatela con la “Lunghezza ‘max'” misurata precedentemente e valutate le conseguenze di una possibile differenza di lunghezza (lo sportello può essere aperto un po’ di più o un po’ di meno).

Se questa sembra essere accettabile, avete trovato la vostra molla a gas di ricambio!

Posted in: Configuratore